previousnext 7/12/2011

La gamma T5: un nuovo futuristico concetto di trattori potenti per le aziende agricole e zootecniche 
La gamma T5: un nuovo futuristico concetto di trattori potenti per le aziende agricole e zootecniche• Nuova cabina VisionView™ molto silenziosa: comfort e visibilità all'apice del segmento che fissano un nuovo standard di eccellenza ergonomica.
• Motore da 3,4 litri turbo Common Rail: potenza fino a 114 cv e piena conformità alla normativa Tier 4A
• Regolazione della sensibilità dell'inversore: controllo preciso della direzione
• Nuovi distributori ausiliari posteriori e ventrali a rilevazione del carico: prestazioni idrauliche al top della categoria con una portata combinata fino a 127 l/min
• Caricatore frontale completamente integrato installato in produzione: produttività costante con capacità di sollevamento fino a 1850 kg • Nuovissimo sollevatore e PdF anteriori modulari: sollevamento fino a 1840 kg
• Pneumatici R38: maggiore altezza da terra, migliore trazione e ridotto compattamento del terreno

Ad Agritechnica New Holland presenterà in anteprima il T5.115, appartenente alla gamma T5 completamente rivista e destinata a ridefinire gli standard nel segmento zootecnico e della policoltura. I modelli T5.95, T5.105 e T5.115 offrono un significativo incremento della potenza tra 99 e 114 cv. Pierre Lahutte, Responsabile del Product Management per i trattori, ha commentato: "Il nuovo T5 è destinato a diventare la prima scelta per le medie aziende zootecniche e miste più attente al futuro. Oggi il T5 può essere definito la sintesi dei consigli e delle richieste dei clienti, offre una visibilità eccezionale, comandi ergonomici, una cabina super confortevole e prestazioni ai vertici del segmento." Nuova cabina VisionView™ molto silenziosa: comfort e visibilità all'apice del segmento che fissano un nuovo standard di eccellenza ergonomica

New Holland sa bene che il comfort dell'operatore è un requisito essenziale per una produttività ottimale, specie nelle giornate di lavoro più lunghe e impegnative. La nuova cabina VisionView™ è stata progettata attorno all'operatore, utilizzando avanzate tecniche di realtà virtuale per arrivare a un'eccellenza ergonomica senza paragoni. Tutti i controlli sono perfettamente a portata di mano degli operatori di qualsiasi altezza e corporatura. I comandi principali, tra cui il mouse del sollevatore idraulico a controllo elettronico (EDC), il selettore di regime della PdF e le leve dei distributori idraulici ausiliari, sono stati posizionati a destra dell'operatore con una disposizione ad arco che riduce la fatica e aumenta la precisione. È possibile specificare una staffa dedicata per la pressa montata appena sopra l'arco di comando. In questo modo i monitor di bordo vengono a trovarsi direttamente nel campo di visione dell'operatore per migliorare la sicurezza e il comfort.

Alla base del piantone sterzo, su cui è integrato il quadro strumenti, è presente un apposito pedale per regolare di precisione la posizione del piantone una volta assunta la posizione di guida effettiva.

Il tettuccio trasparente ad apertura totale garantisce una visuale sgombra sul caricatore frontale lungo tutta l'escursione di funzionamento, anche alla massima altezza. La traversa del tetto sottile, familiare caratteristica delle macchine New Holland, riduce al minimo la zona cieca, che è la più ristretta del settore. I vetri posteriori bombati apribili consentono una buona visibilità delle trinciatrici portate posteriormente, mentre il pannello ad alta visibilità posteriore prolunga il lunotto migliorando la visuale durante l'aggancio degli attrezzi. La marmitta di scarico, riposizionata in linea con il montante anteriore, aumenta sensibilmente la visibilità con una perfetta visuale sulla parete interna dello pneumatico, ideale quando si lavora tra filari poco distanziati.

Il nuovissimo impianto di condizionamento aria Dual Zone comprende 10 bocchette posizionabili singolarmente che generano tutte un flusso uniforme grazie alla tecnologia "dual zone" per un benessere ottimale del corpo. I comandi montati sul montante centrale sono perfettamente a portata di mano e possono essere regolati intuitivamente anche in movimento. La ventilazione naturale è stata potenziata grazie al finestrino laterale e, a richiesta, al parabrezza e al lunotto apribili; quest'ultimo è dotato di apertura a due stadi.

Motori potenti ed efficienti per aumentare la produttività e ridurre i consumi

Tutta la gamma T5 monta il motore F5C da 3,4 litri turbo Common Rail di produzione FPT Industrial, dotato di sistema EGR raffreddato per la conformità alla normativa sulle emissioni Tier 4A. I nuovi motori sviluppano una potenza tra i 99 e i 114 cv. L'impressionante riserva di coppia del 51% significa che si possono affrontare tranquillamente anche le condizioni più difficili, tra l'altro senza pregiudicare il risparmio di carburante. Tutta la gamma è compatibile con miscele di biodiesel al 20% (B20).

Questo motore, appositamente progettato per le applicazioni agricole, sviluppa la massima potenza a 1900 giri/min, esattamente nel range di lavoro più comune. Il profilo di coppia massima è esteso tra 1700 e 2100 giri e migliora ulteriormente la flessibilità nella maggior parte delle applicazioni. Anche il regime 540 della PdF è raggiungibile a 1900 giri del motore, per assicurare una produttività costante quando gli attrezzi condotti dalla presa di forza sono messi sotto carico. Il regime 540 "ECO" della PdF si ottiene ad appena 1535 giri/min del motore per contenere i consumi di combustibile.

Regolazione della sensibilità dell'inversore: controllo preciso della direzione

L'inversore idraulico (PowerShuttle) montato sul piantone dello sterzo ha tre diverse regolazioni della sensibilità facili e veloci da impostare. La sensibilità "soft" è perfetta per attività come la pressatura balle, la sensibilità media va bene per i lavori standard mentre quella alta è stata specificatamente studiata per ottenere cambi di direzione pressoché istantanei durante l'uso intensivo del caricatore.

Nuovi distributori ausiliari posteriori e ventrali a rilevazione del carico: prestazioni idrauliche al top della categoria con una portata combinata fino a 127 l/min

La nuova gamma T5 si avvale di un impianto idraulico riprogettato che consente una portata senza uguali nel segmento, garantendo fino a 127 litri al minuto di flusso combinato. La pompa dello sterzo dedicata eroga un massimo di 43 l/min, sufficienti perché lo sterzo rimanga super leggero anche durante le attività intense di spola con il caricatore. I nuovi distributori idraulici ausiliari, sia posteriori che ventrali, sono a rilevazione del carico (load sensing), comodamente controllabili dal posto di guida e perfetti per applicazioni specialistiche come l'uso continuato del caricatore e l'uso in attività di manutenzioni del verde in ambito municipale.. La portata idraulica complessiva ora arriva a ben 84 l/min, il che significa che anche le applicazioni idrauliche più impegnative, come l'avvolgimento delle balle, possono essere eseguite con facilità. Per le attività meno impegnative dal punto di vista idraulico si può optare per la pompa da 65 l/min in combinazione con la pompa sterzo da 38 l/min.

Caricatore frontale completamente integrato installato in produzione: produttività costante con capacità di sollevamento fino a 1850 kg

Il T5 è stato progettato tenendo conto dell'uso con il caricatore frontale ed è totalmente compatibile con il caricatore New Holland 700TL installato in produzione. La capacità di sollevamento massima aumentata a 1850 kg, se abbinata alla portata idraulica massima di 80 l/min, garantisce cicli di lavoro rapidi a vantaggio della produttività. Anche la visibilità è sensibilmente migliorata grazie ai bracci del caricatore che, quando completamente abbassati, si allineano con il bordo superiore del cofano per una visuale anteriore completamente sgombra. La funzione di livellamento interna fa sì che ogni singolo chicco rimanga nella pala per tutto il ciclo di sollevamento, inoltre evita impigliamenti delle tubazioni idrauliche per un utilizzo senza problemi nel tempo.

Le staffe di supporto del caricatore sono state arretrate di 150mm e abbassate per migliorare la stabilità complessiva, anche quando si trasportano carichi pesanti alla massima estensione. Il joystick elettronico opzionale, integrato nel bracciolo del sedile, consente il controllo di precisione del caricatore e tempi di reazione ultra rapidi, oltre a ridurre la fatica dell'operatore nelle giornate più intense.

Nuovissimo sollevatore e PdF anteriori modulari: sollevamento fino a 1840 kg

Il gruppo sollevatore-presa di forza anteriore modulare semi-integrato (a richiesta) è perfetto per le attività di fienagione e taglio del foraggio con trinciatrici frontali, inoltre la straordinaria capacità di sollevamento di 1840 kg, disponibile su tutta la gamma, consente la piena compatibilità anche con gli attrezzi più pesanti. Tra l'altro New Holland è l'unica in questo segmento a proporre la scelta tra sollevatore a controllo elettronico o meccanico per la gestione degli attrezzi portati anteriori. Il supporto multifunzionale (a richiesta) consente l'installazione in retrofit del gruppo sollevatore-presa di forza anteriore in caso di cambiamento dell'attività principale. Un'altra inedita offerta di New Holland: la zavorra anteriore ora può essere completamente integrata.

Offerta di pneumatici flessibile

La versatilità propria della serie T5 fa sì che questi trattori possano essere impiegati in una vasta gamma di applicazioni, perciò viene messa a disposizione un'ampia scelta di pneumatici: dagli R30 a profilo ribassato fino agli R38 che consentono un'eccezionale luce libera da terra per proteggere i prodotti più pregiati, migliorare la trazione e ridurre il costipamento del suolo. È inoltre possibile montare anche pneumatici profilo TURF, perfetti per le attività di giardinaggio ad esempio su campi da golf o la manutenzione di manti erbosi di grande estensione.

Specifiche dei modelli

La nuova numerazione della serie T5 rende subito ovvia la classe di prestazioni di ogni singolo modello; la prima cifra denota la gamma, T5, mentre i numeri dopo il punto indicano la potenza massima.

Modello Potenza massima (hp[CV]) Coppia massima (Nm) Riserva di coppia (%)

T5.95

 99

 407

51% 

T5.105 

 107

 444

 49%

T5.115 

 114

461 

44%

SeeAll

LAST NEWS

21/7/2014

New Holland PLM® Connect facilita la gestione di piccoli e grandi parchi macchineL'agricoltura moderna richiede ad agricoltori, gestori e contoterzisti di soddisfare requisiti sempre nuovi, ma una costante è la necessità di gestire le macchine sul campo nel modo più efficiente...

21/7/2014

New Holland Agriculture completa la gamma TC con un nuovo modello a quattro scuotipagliaNew Holland ha rinnovato la sua gamma di mietitrebbie TC progettate per fornire prestazioni affidabili con diversi prodotti e in condizioni variabili, aggiungendo il nuovo modello TC4.90 a quattro scuotipaglia...

New Holland nel mondo