previous 22/7/2014

New Holland PLM® Connect facilita la gestione di piccoli e grandi parchi macchine 
• Include raccolta, elaborazione e trasferimento dei dati macchina
• Genera informazioni che possono facilitare le decisioni di gestione e il monitoraggio dell'attività delle macchine
• L'uso passivo via web garantisce accesso ai dati operativi aggiornati delle macchine. L'intervento attivo basato su parametri predefiniti può essere utilizzato per segnalare all'operatore potenziali problemi
• Servizio ‘in tempo reale’ che classifica i dati macchina e le relative informazioni operative
• Sviluppato appositamente da New Holland per essere configurato e utilizzato con facilità, con la possibilità di svolgere corsi di training

L'agricoltura moderna richiede ad agricoltori, gestori e contoterzisti di soddisfare requisiti sempre nuovi, ma una costante è la necessità di gestire le macchine sul campo nel modo più efficiente possibile per ottimizzarne l'uso e ridurre i tempi di fermo. New Holland PLM® Connect è un sistema di comunicazione all'avanguardia che può facilitare il controllo e la supervisione delle macchine da un ufficio centralizzato, consentendo di monitorarne il funzionamento senza la necessità di perdere tempo in spostamenti da un luogo all'altro. Si tratta di un sistema flessibile che richiede solo un'alimentazione a 12 volt per lavorare con macchine e attrezzature di qualsiasi marca.

“New Holland PLM Connect è l'alternativa migliore allo stare seduti accanto all'operatore,” dichiara Luca Mainardi, Responsabile Tractor and Precision Land Management Product Management. “Gli incaricati della gestione delle macchine sul campo possono collegarsi e monitorare i lavori tramite un pannello online. Ciò può contribuire a massimizzare l'operatività, migliorare la produttività e l'efficienza e persino ottimizzare i consumi di carburante. La comunicazione fra l'operatore e gli incaricati della gestione è ottimizzata: un vero e proprio vantaggio quando si lavora con operatori con diversi livelli d'esperienza e a ritmi serrati.”

Una funzione fondamentale di PLM Connect è la connettività fra le macchine. Diverse macchine possono essere monitorate dall'ufficio centrale, utilizzando ad esempio un tablet per accedere al portale online e i parametri ottimizzati per una macchina possono essere suggeriti ad un'altra tramite il servizio di messaggeria integrato nel prodotto. Un'altra funzione essenziale di PLM Connect riguarda l'utilizzo delle macchine. Le macchine di un parco veicoli possono essere esaminate rapidamente per ridurre i tempi di fermo e aumentare le prestazioni, l'efficienza e la redditività. Nonostante PLM Connect sia un prodotto completamente di New Holland, è progettato per essere compatibile con i prodotti della concorrenza e includere i macchinari meno recenti. Ciò consentirà al sistema di essere integrato in qualsiasi parco macchine esistente.

Sono disponibili due livelli di PLM Connect, Essential e Professional, con funzioni principali come l'accesso a 360° - 24/7 alla macchina, una gestione ottimizzata dei dati immessi e analisi e valutazione dettagliate delle prestazioni. PLM Connect Essential è ideale per le aziende agricole di medie dimensioni e può essere installato su trattori non dotati di tecnologia bus CAN.

PLM Connect Professional offre informazioni precise e in tempo reale sia sulle macchine che si trovano sul posto che su quelle che lavorano molto lontano dall'ufficio principale dell'azienda. Installato su veicoli con tecnologia bus CAN, PLM Connect Professional trasmette dettagliate informazioni operative per consentire il monitoraggio remoto dei parametri della macchina e la comunicazione dal vivo con l'operatore. I dati immessi da operatori più esperti possono essere trasmessi a quelli che hanno meno familiarità con una determinata attività per migliorare istantaneamente la produttività e l'efficienza operativa grazie alla connessione in tempo reale.

I concessionari New Holland possono fornire assistenza nella configurazione dei sistemi PLM Connect conformemente alle specifiche esigenze del cliente e New Holland offre ai clienti con più sistemi interessati la possibilità di partecipare a corsi di training per gli utenti finali di PLM.

“New Holland è consapevole della riluttanza di alcuni agricoltori e contoterzisti nei confronti dei moderni sistemi di connessione,” aggiunge Luca Mainardi. “Una funzione fondamentale di PLM Connect è la capacità di evolversi per soddisfare il diverso livello di esperienza dell'utente finale. Ciò consente a coloro che adottano PLM Connect di iniziare con un monitoraggio di base, che può semplicemente consistere nella localizzazione di un determinato componente del macchinario. Quanto più l'utente acquisisce familiarità con ciò che è possibile ottenere, tanto maggiori saranno le potenzialità di sfruttamento del sistema. PLM Connect è progettato per qualsiasi tipo di utente e non solo per coloro che sono abituati all'uso della tecnologia avanzata.”

SeeAll

LAST NEWS

21/7/2014

New Holland Agriculture completa la gamma TC con un nuovo modello a quattro scuotipagliaNew Holland ha rinnovato la sua gamma di mietitrebbie TC progettate per fornire prestazioni affidabili con diversi prodotti e in condizioni variabili, aggiungendo il nuovo modello TC4.90 a quattro scuotipaglia...

21/7/2014

Rotopressa Roll-Belt™ a camera variabile di New Holland: 40 anni di continuo sviluppoNegli ultimi 40 anni, New Holland ha prodotto più di 235.000 presse Roll-Belt™, il che dimostra quanto continuino ad essere apprezzate in tutto il mondo.

New Holland nel mondo