UNA LUNGA STORIA



2014

New Holland celebra 50 anni di trattori a Basildon con i modelli T7 e T6 Golden Jubilee.

2013

Il T6.140 Methane Power possiede tutte le caratteristiche di un trattore standard ed è equipaggiato con un motore a quattro cilindri da tre litri prodotto da FPT Industrial, con una potenza massima di 135 CV e una coppia di 620Nm.

2012

La gamma di mietitrebbie CR di New Holland ha ottenuto il riconoscimento "Maschine des Jahres 2012 - Machine of the Year 2012" da parte di una commissione di giornalisti in rappresentanza delle principali riviste europee del settore.

2011

Festeggiati a Zedelgem 50 anni di eccellenza e innovazione nel settore delle raccogli-trincia-caricatrici semoventi con il lancio della FR9000 in edizione limitata "50th Anniversary Limited Edition".

2010

New Holland annuncia la conformità alle normative Tier 4A e una chiara tabella di marcia per il raggiungimento delle emissioni Tier 4B, per i motori da 130 a 560 kW, grazie all'esclusiva tecnologia SCR sviluppata da FPT Industrial

2009

Alla fiera SIMA di Parigi in Francia, vengono presentati e premiati con medaglia d'oro il trattore alimentato a idrogeno NH²™ e il progetto per l'Indipendenza energetica dell'azienda agricola.

2008

Lancio del nuovissimo modello di mietitrebbia rotativa CR9090 Elevation, che fissa il nuovo record mondiale di raccolta ufficialmente ratificato dal Guinness dei Primati, con più di 551,6 tonnellate di grano raccolte in otto ore

2007

Esce il trattore numero 500.000 dallo stabilimento di produzione di Jesi, in Italia.

2006

Endurance Trial per la serie TM in Francia: il TM 190 alimentato con biodiesel al 100% è stato sottoposto a varie applicazioni per 22 giorni, lavorando 500 ore di seguito. New Holland diventa il più attivo produttore di macchine 100% biodiesel

2001

Lancio delle mietitrebbie CX, ammiraglie delle mietitrebbie convenzionali del Brand.

1999

Nasce CNH dalla fusione tra New Holland N.V. e Case Corporation

1994

Lancio ufficiale di New Holland nella nostra convention mondiale.

1991

Fiat, che aveva acquistato Braud, rileva l’80% di Ford New Holland

1986

Ford acquisisce Sperry New Holland e costituisce Ford New Holland Inc.

1975

Braud lancia la sua prima vendemmiatrice, il modello 1020, ulteriormente migliorata con l’introduzione della famosa Braud 1014, la più venduta nella storia delle macchine vendemmiatrici con oltre 2000 unità in meno di quattro anni

1974

Sperry New Holland lancia la prima mietitrebbia biassiale: un’idea vincente, ancora oggi ai vertici del settore

1973

Lancio del trattore Fiat 640, il più venduto della famosa serie Fiat Nastro Oro. Un successo internazionale che continua ancora oggi.

1952

Clayes lancia la MZ, la prima mietitrebbia semovente in Europa. Nel 1964 Sperry New Holland acquista una quota maggioritaria di Claeys.

1950

Alla fine degli anni Cinquanta la produzione di due nuovi modelli, il Modello 18 “La Piccola” e il 411, porta i trattori Fiat al vero e proprio successo internazionale.

1947

La società cambia il proprio nome in Sperry New Holland e nello stesso anno mette a punto un’innovazione fondamentale nel campo della tecnologia di raccolta dei foraggi con l’introduzione della falcia-condizionatrice da fieno

1939

Ford lancia l’attacco a 3 punti per il nuovo trattore serie 'N': una delle famiglie di trattori di maggior successo di tutti i tempi.

1918

Viene lanciato il trattore Fiat Modello 702, che vincerà il Campionato Internazionale di Aratura a Senlis (Francia). Il modello 702 è stato il primo trattore agricolo Fiat fabbricato su scala industriale.

1907

Ford realizza il primo prototipo al mondo di trattore a benzina fabbricato in serie. Nel 1917 questo trattore, rinominato Fordson modello F, viene fabbricato da una nuova azienda, la Henry Ford&Son Company.

1906

Leon Claeys, un meccanico belga, inizia a sviluppare macchine trebbiatrici e nel 1906 apre la sua fabbrica a Zedelgem in Belgio, dove ancora oggi si trova il nostro stabilimento.

1895

Abe Zimmerman inizia a lavorare in un’officina di riparazioni nel 1895 a New Holland in Pennsylvania (USA), località a cui dobbiamo il nostro nome. Più tardi avvia la produzione di macchine agricole per aiutare la comunità agricola dei dintorni.



Una lunga storia

1895 

Abe Zimmerman inizia a lavorare in un’officina di riparazioni nel 1895 a New Holland in Pennsylvania (USA), località a cui dobbiamo il nostro nome. Nello stesso anno Alexandre Braud presenta le sue trebbiatrici fisse agli agricoltori della Francia occidentale.

1903 

Zimmerman costituisce la società New Holland Machine Company e avvia la produzione di macchine agricole, incluso un mulino per mangimi, per aiutare la comunità agricola dei dintorni.

1900 

Nei primi anni del Novecento Henry Ford ha appena inaugurato la sua fabbrica di automobili a Detroit .
Ford, i cui metodi di produzione rivoluzioneranno l’industria automobilistica, vede la possibilità di produrre in serie anche i trattori.

1906

Leon Claeys, un meccanico belga, inizia a costruire macchine trebbiatrici e nel 1909 apre la sua fabbrica a Zedelgem in Belgio, dove ancora oggi si trovano i nostri impianti produttivi.

1907

Ford Ford realizza il primo prototipo mondiale di trattore a benzina fabbricato in serie, chiamato “aratro automobile”.

1917

questo trattore entra nella normale produzione. Viene poi rinominato Fordson modello F e fabbricato da una nuova azienda, la Henry Ford & Son Company.

1918

viene lanciato il trattore Fiat Modello 702. L’anno successivo è prodotto in serie nella fabbrica di automobili e autocarri di Torino e vince il Campionato Internazionale di Aratura a Senlis (Francia). Il modello 702 è stato il primo vero trattore agricolo Fiat e anche il primo trattore italiano fabbricato su scala industriale.

Anni 30 

Il fondatore della Fiat, il Senatore Giovanni Agnelli, vuole che il suo trattore diventi parte integrante dell’agricoltura italiana e a questo scopo inizia una collaborazione con l’associazione italiana delle cooperative agricole.

1939

Ford lancia l’attacco a 3 punti per il nuovo trattore serie N: una delle famiglie di trattori di maggior successo di tutti i tempi.

1947

la società cambia il proprio nome in Sperry New Holland e nello stesso anno mette a punto un’innovazione fondamentale nel campo della tecnologia di raccolta dei foraggi con l’introduzione della falcia-condizionatrice da fieno.

Anni 50 

Alla fine degli anni Cinquanta la produzione di due nuovi modelli, il Modello 18 “La Piccola” e il 411, porta i trattori Fiat al vero e proprio successo internazionale

Anni 60 

Negli anni Sessanta Claeys diventa uno dei principali produttori di mietitrebbia d’Europa.

1964

Sperry New Holland acquista una quota maggioritaria di Claeys.

1973

Lancio del trattore Fiat 640 il più venduto della famosa serie Fiat Nastro Oro.
Un successo internazionale che continua ancora oggi.

1974

Sperry New Holland lancia la prima mietitrebbia biassiale: un’idea vincente, ancora oggi ai vertici del settore.

1975

Braud lancia la sua prima vendemmiatrice, il modello 1020, ulteriormente migliorata con l’introduzione della famosa Braud1024, la più venduta nella storia delle macchine vendemmiatrici con oltre 2000 unità in meno di quattro anni.

Anni 70

Alla fine degli anni Settanta Fiat Trattori vende i suoi prodotti in 140 paesi del mondo.

Anni 80

Ford è una delle aziende più importanti e la sua divisione trattori introduce numerose innovazioni nel settore, fra le quali l’idraulica di potenza, i pneumatici in gomma, i motori diesel e l’attacco a 3 punti.

1986

Ford acquisisce Sperry New Holland e costituisce Ford New Holland Inc.

1991

Fiat, che aveva acquistato Braud, rileva l’80% di Ford New Holland e il processo di fusione viene completato con il lancio ufficiale di New Holland nella nostra convention mondiale del 1994.
Diventando parte del Gruppo Fiat attraverso il settore CNH, nato nel 1999 dal merger fra
New Holland N.V. e Case Corporation
-
abbiamo avuto accesso a una grande quantità di risorse, che ci hanno consentito di attuare un piano aggressivo di rinnovamento dei prodotti e di potenziare al massimo il servizio di assistenza ai clienti.

2001

Apertura del Customer Centre presso l'impianto di Zedelgem (Belgio).

2007

Le macchine New Holland sono compatibili al 100% con il Biodiesel.
New Holland annuncia la sponsorizzazione triennale della Juventus FC. Una partnership fondata su valori comuni quali dinamismo, lavoro di squadra, passione, impegno e vittoria.
La sponsorizzazione è terminata nel 2010.

2008

Alla fiera internazionale Eima, in Italia, si celebrano i 90 anni di Fiat Trattori.
Viene lanciato l'ultimo modello di mietitrebbia assiale, CR9090 Elevation, che segna sin da subito un nuovo record mondiale, ratificato dal Guinness dei primati, con 551,6 tonnelate di grano raccolte in otto ore.

2009

Alla fiera SIMA di Parigi, viene presentato il trattore NH²™ alimentato a idrogeno e il progetto per l'indipendenza energetica dell'azienda agricola.
Alla stessa fiera New Holland lancia il trattore T7000 Auto Command™, equipaggiato col pluripremiato bracciolo ergonomico SideWinder™ II.

2010

New Holland annuncia l'adozione di soluzioni Tier 4A ed è il primo produttore a stabilire una chiara tabella di marcia per il raggiungimento delle regolamentazioni Tier 4B in materia di emissioni per il 2014, prevista per i motori da 130 a 560 kw che fanno uso esclusivo dell'innovata tecnologia FTP Industrial SCR (Riduzione selettiva catalitica).
A Zedelgem si celebrano i 50 anni di eccellenza e innovazione nel settore delle macchine da raccolta, con il lancio della FR9000 50th Anniversary in edizione limitata.

2011

In seguito alla sua scissione, il gruppo Fiat viene diviso in due nuovi gruppi (entrambi quotati in Borsa): Fiat Spa e Fiat Industrial Spa. New Holland appartiene al secondo.
Apertura del Customer Service Centre presso l'impianto di Basildon, Regno Unito.

2012

La gamma di mietitrebbie CR di New Holland ha ottenuto il riconoscimento "Maschine des Jahres 2012 - Machine of the Year 2012" da parte di una commissione di giornalisti in rappresentanza delle principali riviste europee del settore.

2013

Il T6.140 Methane Power possiede tutte le caratteristiche di un trattore standard ed è equipaggiato con un motore a quattro cilindri da tre litri prodotto da FPT Industrial, con una potenza massima di 135 CV e una coppia di 620Nm.
New Holland Agriculture ha raggiunto l'impressionante traguardo delle 50.000 mietitrebbie convenzionali TC prodotte.

2014

Nel 2014 lo stabilimento New Holland di Basildon festeggia mezzo secolo di produzione continua di trattori. Per onorare questa tappa fondamentale, saranno prodotte esclusive versioni "Golden Jubilee edition" dei trattori T7.270 Auto Command e T6.160 Auto Command. Durante l'anno si terranno inoltre diversi eventi celebrativi.

Today

New Holland è leader mondiale nel settore delle macchine agricole, con la più vasta offerta di trattori e macchine da raccolta per soddisfare le esigenze di ogni agricoltore e contoterzista al mondo. È uno dei marchi più premiati per la continua ricerca ed accessibilità di tecnologie all’avanguardia, in grado di migliorare l'efficenza e la produttività agricola.

 

New Holland nel mondo