New Holland Novità sulle mietitrebbie New Holland ad Agritechnica: presentati gli aggiornamenti della CR e della CX

28 settembre 2023
Novità sulle mietitrebbie New Holland ad Agritechnica: presentati gli aggiornamenti della CR e della CX
  • Lo stile della CR Twin Rotor e della CX con scuotipaglia rispecchia quello delle altre macchine New Holland
  • Aggiornamenti della cabina della gamma CR per migliorare comfort e sicurezza e sistema NutriSense installato in fabbrica
  • Anteprima del nuovo sistema di controllo delle infestanti

Agritechnica 2023 è il trampolino di lancio per una serie di aggiornamenti alle mietitrebbie New Holland CR Twin Rotor e un nuovo look sia per i modelli CX che per i modelli CR Twin Rotor, oltre a un'anteprima delle innovazioni in arrivo sulla gamma CR, tra cui un ausilio per il controllo delle infestanti. Le nuove mietitrebbie CR e CX per il 2025 sono facilmente identificabili grazie al nuovo stile delle cofanature e alle decalcomanie "Inspired by Nature". Il nuovo look conferisce a entrambe le gamme un aspetto familiare simile ad altri tipi di macchine agricole della gamma New Holland.

Aggiornamenti alla CR per il 2025
Gli operatori delle mietitrebbie CR Twin Rotor e CX modello anno 2025 beneficiano di sedili migliorati, rivestiti in pelle e ventilati che forniscono un maggior sostegno, oltre alla funzione di raffrescamento e riscaldamento. Una nuova radio DAB+ consente di accedere a una gamma più ampia di stazioni. Il comfort e la sicurezza sono entrambi migliorati (e il rischio di danni ridotto al minimo) dal nuovo specchietto retrovisore destro (già disponibile sulla CX e ora anche sulla CR), ripiegabile elettricamente a distanza per fare in modo che possa essere chiuso facilmente quando serve per evitare potenziali collisioni. I vantaggi a livello di sicurezza e produttività derivano anche dalla disponibilità di un massimo di tre telecamere che possono essere installate in fabbrica in vari punti della macchina. Le diverse visuali sono selezionabili tramite lo schermo del terminale in cabina.

I vantaggi dei cingoli in termini di galleggiamento, trazione e trasporto sono ora disponibili per la prima volta sul modello CR7.90. Questo modello può essere ordinato con nastri rinforzati da 24 pollici di larghezza sulle unità SmartTrax con tecnologia Flex, che presentano due coppie di rulli articolati che ruotano lateralmente e verticalmente per seguire il profilo del terreno e massimizzare l’aderenza, tra l’altro riducendo la pressione al suolo del 57% rispetto a pneumatici equiparabili. La velocità massima di trasporto sui modelli CR7.90 specificati con SmartTrax è di 30 km/h, inoltre i cingoli sono dotati di sistema di tensionamento continuo automatico. Inoltre, per gli operatori che devono affrontare condizioni di raccolta impegnative in cui è essenziale la massima distribuzione del peso della mietitrebbia, le nuove opzioni per l'assale anteriore delle mietitrebbie CR gommate includono cerchi/pneumatici gemellati VF (a flessione molto elevata) 620/70 R42 e pneumatici LSW (con spalla ribassata) flottanti di misura 1250/35 R46.

Dynamic Flow Control™ ora disponibile sulle mietitrebbie CR7
Il sistema Dynamic Flow Control™ di New Holland, consentendo di modificare in movimento la posizione delle alette sui due rotori in risposta alle variazioni delle condizioni del prodotto, può aumentare la resa e la produttività fino al 20% ed è ora disponibile anche sulla CR7.80, CR7.90 e CR 8.80, mentre è già ampiamente collaudato sulle mietitrebbie CR con telaio largo come le CR8.90/9.90/10.90. Questa tecnologia, già utilizzata con l'algoritmo IntelliSense sui modelli CR a telaio largo, è stata ora aggiunta anche sui modelli CR7.80, CR7.90 e CR8.80.

Le mietitrebbie CR acquisiscono la collaudata tecnologia di precisione di New Holland
Internamente, le mietitrebbie New Holland CR si avvalgono di funzionalità estese per la tecnologia di gestione automatizzata della mietitrebbia IntelliSense, che ottimizza in continuo e in automatico le impostazioni di trebbiatura, separazione e pulizia della macchina in base all’input dell'operatore per ridurre al minimo le perdite e massimizzare la qualità della granella, massimizzare la resa produttiva oppure ottenere una determinata resa fissa. All’epoca del lancio, il sistema prevedeva impostazioni per frumento, colza, mais e soia. Ora sono disponibili nuove impostazioni per avena e sorgo/miglio, consentendo a chi coltiva questi prodotti di beneficiare degli stessi potenziali incrementi produttivi. Il sistema IntelliSense è di serie sulle mietitrebbie CR9.90 e CR10.90 e opzionale sugli altri modelli CR.

I nuovi modelli sono dotati del sistema NutriSense™, la tecnologia di analisi tramite fasci di luce con frequenza vicina a quella dell’infrarosso (premiata al SIMA), proposta con un abbonamento di tre o cinque anni. Montato sul coperchio dell’elevatore della granella, il sensore del sistema monitora costantemente il flusso del prodotto. Tramite l'utilizzo di luce con frequenze vicine a quella dell’infrarosso può analizzare caratteristiche tra cui il contenuto di proteine, amido e olio, oltre ai livelli di umidità, ed è in grado di creare le relative mappe. I dati e le mappe possono essere messi in correlazione con le mappe di campionamento delle rese e del suolo, consentendo agli agricoltori non solo di prendere decisioni immediate sulla raccolta, lo stoccaggio e la commercializzazione, ma anche di pianificare in anticipo strategie come la variazione delle applicazioni di azoto per l'anno successivo in base alle aree del campo che producono grano con un contenuto proteico più alto o basso.

Tecnologie per le mietitrebbie CR 2025 in anteprima per il feedback dei clienti
New Holland utilizza Agritechnica per presentare in anteprima una serie di evoluzioni tecnologiche previste sulle mietitrebbie CR modello anno 2025, con l'obiettivo di valutare la reazione dei clienti e raccogliere il loro feedback. Tra le novità l’introduzione della soluzione PLM Intelligence sulla gamma di mietitrebbie CR, comprendente un nuovo terminale touchscreen IntelliView 12 con una risoluzione più elevata e un display più luminoso e antiriflesso, tramite il quale è possibile accedere a un manuale dell'operatore completo con funzioni di ricerca, immagini del sistema Grain Cam e mappatura 3D migliorata. Il terminale, utilizzabile con il metodo “pinch and swipe” (pizzica e scorri), consente la visualizzazione remota dello schermo per l'assistenza all'operatore e gli aggiornamenti software “over the air” e include tra l’altro uno strumento di assistenza a distanza che permette agli utenti di creare e condividere schermate. Il nuovo display è inoltre dotato della nuovissima opzione IntelliSteer che offre prestazioni di guida automatica di livello superiore abbinate ad ampie possibilità di impostazione. Il sistema IntelliField™ consente di condividere le linee A-B e le mappe di copertura.

Opzione di controllo delle infestanti in anteprima
Agritechnica vedrà anche l'anteprima di una nuova e innovativa funzione di gestione per il controllo delle infestanti destinata alle mietitrebbie CR con rotori da 559 mm (22 pollici) (CR8.90/9.90/10.90). Sviluppata dall'azienda australiana Seed Terminator, l'unità, che reca lo stesso nome, utilizza mulini a martello a più stadi per polverizzare i semi delle piante infestanti assieme alla pula per inibirne la capacità di germinazione una volta che si depositano sul terreno, aiutando in questo modo gli utenti a ridurre il carico delle infestanti nel raccolto successivo. Una delle caratteristiche fondamentali della nostra tecnologia, che oltretutto la differenzia da qualsiasi altra tecnologia disponibile, è l'aggressività del sistema, regolabile in base alla richiesta.

Lars Sorensen, Head of Combines and Headers New Holland Agriculture ha così commentato: “La New Holland 10.90 detiene ancora un record mondiale ed è attualmente considerata la migliore del settore. Il modello anno 2025 delle nostre CR sta ampliando l'offerta di queste eccezionali macchine proponendo un livello superiore di tecnologia e innovazione oltre a miglioramenti stilistici.”

Ultime notizie
MOSTRA TUTTO
Sollevatori telescopici e caricatori frontali
I miglioramenti del comfort e dell’idraulica alla base dell’evoluzione dei sollevatori telescopici

I miglioramenti del comfort e dell’idraulica alla base dell’evoluzione dei sollevatori telescopici

A seguito dei continui investimenti nello stabilimento di Lecce, dove vengono costruite le macchine movimento terra, ad Agritechnica 2023 New Holland presenterà numerosi aggiornamenti per i suoi sollevatori telescopici TH, una gamma composta da 4 modelli e 2 versioni.
Eventi e iniziative
New Holland Parts & Service è presente ad Agritechnica 2023 in nome della sostenibilità per ridurre l'impronta di carbonio in agricoltura

New Holland Parts & Service è presente ad Agritechnica 2023 in nome della sostenibilità per ridurre l'impronta di carbonio in agricoltura

L'area New Holland Parts & Service ad Agritechnica 2023 presenterà le iniziative legate alla sostenibilità che gravitano intorno all'area dei servizi a disposizione dei clienti, adottando un approccio a 360 gradi alla sostenibilità in agricoltura, coinvolgendo quindi non solo le macchine e propulsioni alternative, ma anche i processi legati ai ricambi e all'assistenza completa.
Trattori
I nuovi trattori T4 LP Stage V completano gli aggiornamenti della gamma New Holland T4 Specialty

I nuovi trattori T4 LP Stage V completano gli aggiornamenti della gamma New Holland T4 Specialty

New Holland Agriculture presenta i trattori speciali T4 LP (a profilo ribassato), che vanno a integrare i modelli T4 F (frutteto), N (stretto) e V (vigneto) recentemente aggiornati.