Torna a tutte le News & Eventi
News

New Holland Agriculture amplia l'apprezzata gamma di trattori T6 con i nuovi modelli a 6 cilindri T6.180 Dynamic Command™ e T6.160 Electro Command™


• Prestazioni da 6 cilindri ora abbinate alla pluripremiata trasmissione Dynamic Command
• I nuovi modelli T6 consolidano la leadership di New Holland nel segmento dei trattori a 6 cilindri
• Massima efficienza e produttività con il Sistema di Gestione della Velocità di Avanzamento GSM II (Ground Speed Management II), l’integrazione del sistema Intelliturn™ nel sistema avanzato HTS II per la gestione delle svolte a fine campo e le funzionalità ISOBUS

New Holland Agriculture amplia ulteriormente la già vasta gamma T6 con due nuovi modelli a 6 cilindri: il T6.180 Dynamic Command™, che farà la sua prima apparizione sul mercato francese al SIMA, e il nuovo T6.160 Electro Command, che sarà presentato al pubblico per la prima volta al Salone parigino.

Sean Lennon, Responsabile della linea di prodotto Trattori, spiega: "New Holland ha una gloriosa tradizione di leadership in questo segmento, con un'ampia scelta e un'offerta unica. Il nuovo modello a 6 cilindri introduce in questo segmento un nuovo livello di prestazioni con un trattore estremamente versatile che offre più coppia, più freno motore e più stabilità. Oggi c'è più scelta che mai per i nostri clienti e un T6 che soddisfa le esigenze di ogni attività agricola."

Prestazioni da 6 cilindri ora abbinate alla pluripremiata trasmissione Dynamic Command

I nuovi modelli introducono nella gamma T6 un nuovo livello di prestazioni con il motore NEF a 6 cilindri da 6,7​litri: un robusto e collaudato propulsore dell'affermata famiglia NEF ampiamente adottato sui trattori T6 e T7.

Il nuovo motore presenta una combustione ottimizzata senza EGR per un funzionamento efficiente, abbinata a un sistema di post-trattamento HI-eSCR per soddisfare la normativa sulle emissioni Stage IV: una soluzione brevettata ed esente da manutenzione che abbassa i costi di gestione. Grazie al motore a 6 cilindri, il T6.180 offre una coppia più elevata anche del 12% rispetto ai modelli a 4 cilindri, con una coppia ai bassi regimi che facilita in modo significativo le ripartenze, e un incremento di coppia ai regimi intermedi che migliora le capacità trattive del motore nei trasporti e in campo. Il nuovo motore a 6 cilindri eroga una coppia massima di 740 Nm a 1500 giri/min, rispetto ai 700 Nm del 4 cilindri. Inoltre, la maggiore cilindrata del nuovo propulsore migliora il freno motore nelle applicazioni in discesa e nei trasferimenti, grazie a una forza frenante maggiore del 50% rispetto al motore a 4 cilindri. Il freno motore disponibile a richiesta per i motori a 4 e 6 cilindri, migliora la capacità frenante del motore di un ulteriore 24%.

I nuovi modelli T6 consolidano la leadership di New Holland nel segmento dei trattori a 6 cilindri

Con i nuovi modelli T6, New Holland consolida la sua storica leadership nei trattori a 6 cilindri nel segmento da 100 a 150 CV, fondata su una tradizione che risale alle Serie 10 e 40 di Ford per arrivare fino al T6 introdotto nel 2013. Oggi, New Holland è l'unico marchio a offrire un trattore a 6 cilindri in questo segmento.

Sistema di Gestione della Velocità di Avanzamento GSM II (Ground Speed Management II)

Al SIMA, New Holland lancerà il Sistema di Gestione della Velocità di Avanzamento Ground Speed Management II (GSM II) , che si aggiunge alla già comprovata efficienza best-in-class del trattore T6 Dynamic Command. Novità assoluta del settore all’epoca del lancio, il sistema di gestione della velocità di avanzamento ha introdotto la logica CVT in un trattore powershift. Giunto oggi alla sua seconda generazione, il pacchetto di controllo GSM II esclusivo di New Holland aggiunge nuove ed esclusive caratteristiche al modello Dynamic Command, mantenendo al contempo il target principale del sistema GSM ovvero incrementare l’efficienza. L’interfaccia è simile a quella dell’Auto Command, con la regolazione della velocità sulla leva multifunzione CommandGrip™, le velocità target regolabili su una rotella zigrinata, il Cruise Control e una chiara e concisa visualizzazione delle informazioni. Le prestazioni possono essere impostate in modo da privilegiare la potenza o l’economia di esercizio. Il sistema GSM II funziona con gli attrezzi azionati o non azionati dalla PdP, in modalità automatica in campo o su strada, e con la possibilità di utilizzare la tradizionale modalità di cambio automatico Autoshift. Il sistema è disponibile montato in fabbrica oppure sbloccato sui modelli T6 Dynamic Command equipaggiati con IntelliView IV e CommandGrip completa.

Integrazione tra Sistema HTS II e IntelliTurn

I clienti che utilizzano un T6 Dynamic Command con sistema IntelliTurn avranno ora la possibilità di automatizzare l’avviamento della funzione HTS II per la gestione delle svolte a fine campo. È disponibile una nuova opzione di configurazione che attiva la funzione HTS II in base alla distanza dalla capezzagna o dal confine del campo quando utilizzata assieme al sistema IntelliTurn. L’integrazione di questi due sistemi consente alla capezzagna completamente automatizzata e il sequenziamento delle funzioni dell’attrezzo, garantendo svolte a fine campo efficienti e uniformi.

Funzionalità ISOBUS III

I modelli T6 Dynamic Command possono essere offerti con la funzionalità ISOBUS Classe 3, che consente all'attrezzo di controllare e di comunicare con la PdP del trattore, l'attacco, i distributori ausiliari EHR, lo sterzo, la velocità e il gruppo sollevatore/presa di potenza anteriore. Ad esempio, con il trattore agganciato a una rotopressa New Holland con sistema IntelliBale™, la pressa stessa può arrestare il trattore quando forma una balla, espellere la balla e chiudere il portellone. Il conducente non deve far altro che premere il pulsante dell'inversore per ricominciare la pressatura.



Torna a tutte le News & Eventi
social stream
Top Service:
Twitter: @NHTopService


New Holland Agriculture a brand of CNH Industrial - P.IVA 01833690157 ©
torna su